ma essi tacquero

gesù azzittisce ogni ingerenza

attraverso la delicatezza del gesto

linguaggio non verbale d’amore

prese per mano e lo guarì

nella casa colma di tutto

c’è anche il disagio

supponenza e sapienza ricchezza e indigenza

capi e servitù dottori e ignoranza

pii e empi sani e malati uomini e donne

e dio è lì e dio è qui

nel tutto povertà

dio è con tutti i commensali

pranza con la giustizia

brinda con la libertà

e lo congedò

fuori dalla casa di uno

per vivere la moltitudine

scatenata fede

shabbat per l’umanità

cfr Lc 14,1-6

venerdì XXX settimana T. O.
dmc 30.10.20


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: